Olio essenziale di menta piperita: proprietà e utilizzo

olio essenziale menta piperita

L’olio essenziale di menta piperita è un estratto altamente concentrato ottenuto dalle foglie della pianta di menta piperita (Mentha piperita), una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. La menta piperita è un’ibrida naturale tra la menta acquatica (Mentha aquatica) e la menta verde (Mentha spicata) ed è ampiamente coltivata in tutto il mondo per le sue proprietà aromatiche e medicinali.

La menta piperita dona uno dei più conosciuti e utilizzati oli essenziali naturali, particolarmente apprezzato in aromaterapia per la sua capacità di favorire la concentrazione, donare lucidità e ritrovare l’energia, e come digestivo.

Indice dei Contenuti

Miglior olio essenziale di menta piperita

Il miglior olio essenziale di menta piperita disponibile su Amazon, secondo le opinioni dei clienti è:

Come si ricava l'olio essenziale di menta piperita

L’olio essenziale di menta piperita viene principalmente estratto tramite il processo di distillazione a vapore, metodo che permette di ottenere un olio essenziale puro e senza la perdita dei principi attivi. Ecco i passaggi principali di questo processo:

  1. Raccolta delle foglie: le foglie di menta piperita vengono raccolte generalmente poco prima della fioritura, quando il contenuto di olio essenziale è al massimo.
  2. Essiccazione: le foglie raccolte possono essere essiccate per ridurre il contenuto di umidità, il che facilita il processo di distillazione.
  3. Distillazione a vapore: le foglie essiccate vengono posizionate in un alambicco e sottoposte a vapore acqueo. Il calore del vapore fa evaporare l’olio essenziale contenuto nelle foglie.
  4. Condensazione: il vapore carico di olio essenziale viene quindi raffreddato in un condensatore, dove si trasforma di nuovo in un liquido, una miscela di acqua e olio essenziale.
  5. Separazione: essendo l’olio essenziale meno denso, galleggia sopra l’acqua, non si mescola con quest’ultima e può essere raccolto facilmente.

PER APPROFONDIRE >>>

Caratteristiche e composizione

L’olio essenziale di menta piperita si presenta come un liquido chiaro, con una colorazione che può variare dal trasparente al giallo pallido. Ha una nota di testa e un aroma fresco, pungente e mentolato, che è immediatamente riconoscibile. Il suo aroma è dovuto principalmente all’alto contenuto di mentolo e mentone, due dei suoi principali componenti chimici.

Come tutti gli oli essenziali naturali può essere considerato come l’anima della pianta, in quanto è il risultato dell’estrazione dell’essenza energetica della pianta stessa. Chakra di riferimento: sesto e, secondariamente, quinto. L’olio essenziale di menta piperita è costituito da una complessa miscela di composti chimici, tra i quali:

  • mentolo (40-50%): un alcol terpenico è responsabile del caratteristico odore e delle proprietà rinfrescanti della menta piperita. Ha effetti anestetici locali e antisettici.
  • mentone (20-30%): nn chetone che contribuisce all’odore della menta piperita e ha proprietà toniche e stimolanti.
  • 1,8-cineolo (eucaliptolo): questo composto ha proprietà anti-infiammatorie e decongestionanti.
  • limonene (1-5%)
  • mentofurano: composto meno abbondante, ma importante per il profilo aromatico dell’olio.
  • acetato di mentile: Contribuisce all’aroma fresco e ha proprietà calmanti.
  • carvone: presente in piccole quantità, questo composto ha un odore simile a quello del cumino o della menta verde e contribuisce al sapore e all’aroma complessivo.
  • Isomentile

Proprietà dell'olio essenziale di menta piperita

Proprietà analgesiche e antinfiammatorie:

È molto utilizzato per alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione. Il mentolo presente nell’olio agisce come un anestetico locale, fornendo sollievo dal dolore muscolare e articolare. È particolarmente efficace nel trattamento di cefalee e emicranie, grazie alla sua capacità di indurre una sensazione di raffreddamento che aiuta a ridurre la percezione del dolore.

Proprietà digestive:

L’olio essenziale di menta piperita ha benefici soprattutto per l’apparato gastrointestinale. Grazie alla sua proprietà carminativa, coleretica e antispasmodica  è in grado di alleviare i sintomi di disturbi digestivi, quali gonfiore, spasmi, flatulenza, dolore addominale, nausea legati alla sindrome del colon irritabile.

Proprietà antimicrobiche:

Possiede proprietà antibatteriche, antivirali e antiparassitarie. È particolarmente efficace contro alcuni ceppi batterici, come lo Stafilococco, in grado di provocare infezioni alle vie uro-genitali, ma anche per contrastare alitosi, afte, stomatiti e malattie da raffreddamento, usato per fare gargarismi o suffumigi.

Proprietà decongestionanti ed espettoranti:

Grazie al suo alto contenuto di mentolo, è un potente decongestionante e mucolitico e aiuta a liberare le vie respiratorie. È comunemente utilizzato nei suffumigi (una goccia e magari in sinergia con eucalipto e timo) per trattare raffreddori, sinusiti e altre infezioni respiratorie.

Proprietà energizzanti e stimolanti:

L’inalazione dell’aroma dell’olio essenziale di menta piperita può aiutare a migliorare la concentrazione e aumentare i livelli di energia. È spesso utilizzato in aromaterapia per combattere la stanchezza mentale e migliorare l’apprendimento. Prezioso nei momenti di forte impegno intellettuale.  Ideale per chi si sente con la testa pesante e pensieri negativi. Purifica, ristora, sgombra, schiarisce e risveglia.

Proprietà rinfrescanti:

Ha un effetto anestetico e rinfrescante sulla pelle che può aiutare a lenire pruriti, punture di insetti e irritazioni cutanee. Può essere usato per fare dei gargarismi e rinfrescare l’alito e come ingrediente in molti prodotti per l’igiene orale.

PER APPROFONDIRE >>>

Come si usa l'olio essenziale di menta piperita

Uso topico:

  • Massaggi: diluito in un olio vettore (come olio di cocco, jojoba o mandorle dolci), l’olio essenziale di menta piperita può essere utilizzato per massaggiare aree doloranti o tese. Utile per alleviare dolori muscolari, articolari e tensioni.
  • Applicazione cutanea: Per alleviare pruriti, punture di insetti o irritazioni cutanee, può essere applicato localmente, sempre diluito in un olio vettore.

Applicazioni in aromaterapia:

In aromaterapia può essere utilizzato in due modi:

  • Diffusione: aggiungere alcune gocce di olio essenziale di menta piperita in un diffusore di oli essenziali aiuta a purificare l’aria, migliorare la concentrazione e rinfrescare l’ambiente. Utile anche per alleviare i sintomi di raffreddore e congestione nasale.
  • Inalazione diretta: inalare l’aroma direttamente dalla bottiglia o da un fazzoletto su cui sono state versate alcune gocce di olio può fornire un rapido sollievo da nausea, mal di testa e stanchezza mentale.

Uso interno:

L’olio essenziale di menta piperita può essere assunto internamente in dosi molto piccole, ma solo se fatto con estrema cautela e sotto la supervisione di un medico specializzato. È spesso utilizzato per trattare disturbi digestivi, alitosi e per le sue proprietà antimicrobiche. Solitamente la dose è al massimo una goccia.

Repellente per insetti:

È anche noto per essere un efficace repellente per insetti. Aggiungendo alcune gocce di olio essenziale a uno spray con acqua e spruzzandolo in giro per casa, è possibile tenere lontani insetti come formiche, ragni e zanzare. Inoltre, si può applicare diluito sulla pelle per prevenire punture di insetti.

Cura personale e pulizia della casa:

Grazie alle sue proprietà antibatteriche, l’olio essenziale di menta piperita può essere utilizzato come ingrediente in prodotti per la pulizia della casa. Aggiungere alcune gocce a un detergente multiuso fatto in casa può aiutare a disinfettare superfici e lasciare un profumo fresco e pulito.

L’olio essenziale di menta piperita è un ingrediente popolare in molti prodotti per la cura personale, come dentifrici, collutori, shampoo e balsami per capelli. Le sue proprietà rinfrescanti e antibatteriche lo rendono ideale per l’igiene orale e per dare una sensazione di freschezza al cuoio capelluto.

PER APPROFONDIRE >>>

Controindicazioni

Nonostante i numerosi benefici dell’olio essenziale di menta piperita, è importante essere consapevoli delle possibili controindicazioni e precauzioni per evitare effetti indesiderati. È importante usarlo con cautela e ricordare che deve essere diluito con un olio vettore prima di applicarlo sulla pelle. Vediamo le principali controindicazioni:

  • Gravidanza e allattamento: è sconsigliato il suo utilizzo durante la gravidanza o l’allattamento.
  • Uso nei bambini: il suo utilizzo è sconsigliato anche nei bambini. La pelle dei bambini è più sensibile e può reagire in modo diverso rispetto a quella degli adulti.
  • Allergie e reazioni cutanee: alcune persone possono essere allergiche o sensibili all’olio essenziale di menta piperita. Per evitare reazioni indesiderate, si consiglia di eseguire un test preliminare su una piccola area di pelle prima dell’uso estensivo. Sarà sufficiente mescolare una goccia di olio essenziale con un olio vettore, come olio di oliva o mandorla, e applicarlo sulla parte interna del gomito; attendere poi 24h per vedere se compaiono arrossamento, prurito, gonfiore o irritazioni.
  • Interazioni con farmaci: l’olio essenziale di menta piperita può interagire con alcuni farmaci, in particolare quelli per il diabete, la pressione sanguigna e gli antiacidi. Se stai assumendo farmaci, consulta sempre un medico prima di utilizzare l’olio essenziale.
  • Uso interno: L’uso interno dell’olio essenziale di menta piperita deve essere limitato (consultare e rispettare le dosi indicate dal produttore) e supervisionato da un medico o un professionista specializzato. Ingerire dosi elevate può causare effetti collaterali come bruciore di stomaco, nausea e danni renali.
  • Occhi e mucose: evita il contatto con gli occhi e le mucose. Se l’olio entra in contatto con queste aree, risciacqua immediatamente con abbondante acqua e consulta un medico se necessario.
  • Uso in animali: non dovrebbe essere utilizzato su animali domestici senza la consulenza di un veterinario. Alcuni animali, come i gatti, sono particolarmente sensibili agli oli essenziali e possono sviluppare reazioni avverse.

Un uso corretto dell’olio essenziale di menta piperita richiede una diluizione adeguata. Per l’uso topico, una diluizione del 2-3% è generalmente sicura per adulti, il che equivale a circa 10-20 gocce di olio essenziale per 30 ml di olio vettore.

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Non superare la dose giornaliera consigliata.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *