Olio essenziale di eucalipto: proprietà e utilizzo

olio essenziale eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto è un estratto aromatico ottenuto dalle foglie dell’albero di eucalipto, appartenente al genere Eucalyptus globulus. È originario dell’Australia, ma è coltivato anche in altre parti del mondo, come Asia, Africa, Europa e Sud America, per le sue numerose proprietà e grazie alla sua adattabilità a diverse condizioni climatiche.

Le foglie di eucalipto donano uno dei migliori oli essenziali naturali e le popolazioni fin dall’antichità lo coltivavano per le sue proprietà terapeutiche nel curare febbre, disturbi dell’apparato respiratorio e per allontanare le zanzare dalle zone paludose che venivano bonificate. È infatti un rimedio naturale molto popolare e utilizzato in aromaterapia.

Indice dei Contenuti

Miglior olio essenziale di eucalipto

Il miglior olio essenziale di eucalipto disponibile su Amazon, secondo le opinioni dei clienti è:

Come si ricava l'olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto viene generalmente ricavato tramite un processo di distillazione a vapore che prevede l’utilizzo di vapore acqueo per estrarre gli oli volatili dalle foglie e dai rami giovani dell’albero. Questo metodo di estrazione è preferito perché conserva al meglio le proprietà terapeutiche dell’olio essenziale, evitando l’uso di solventi chimici che potrebbero alterare la purezza del prodotto finale. Il processo avviene in diverse fasi:

  1. Raccolta delle foglie: le foglie di eucalipto vengono raccolte e sottoposte a un breve periodo di essiccazione.
  2. Distillazione a vapore: le foglie essiccate vengono poste in un distillatore, dove il vapore acqueo penetra nel materiale vegetale, rilasciando gli oli essenziali volatili.
  3. Condensazione: il vapore carico di oli essenziali viene raffreddato, condensandosi in una miscela di acqua e olio essenziale.
  4. Separazione: l’olio essenziale, essendo meno denso dell’acqua, si separa e viene raccolto in contenitori appositi.

PER APPROFONDIRE >>>

Caratteristiche e composizione

L’olio essenziale di eucalipto è noto per le sue caratteristiche uniche che lo rendono un ingrediente prezioso in molte applicazioni terapeutiche e cosmetiche. Come tutti gli oli essenziali naturali può essere considerato come l’anima della pianta, in quanto è il risultato dell’estrazione dell’essenza energetica della pianta stessa.

Ha un profumo fresco e penetrante ed è caratterizzato da una nota di testa, ciò significa che, come nei profumi, la sua essenza si avverte immediatamente come prima fragranza ed è definita “volo del profumo”. Chakra di riferimento: quinto e, secondariamente, sesto e settimo.

L’olio essenziale di eucalipto è un liquido incolore o leggermente giallastro. L’aroma è descritto come simile alla canfora, con note di menta e legno.

La composizione chimica dell’olio essenziale di eucalipto può variare a seconda della specie di eucalipto utilizzata. Tuttavia, il componente principale è generalmente l’eucaliptolo (anche noto come 1,8-cineolo), che può costituire fino al 90% dell’olio. Altri componenti importanti includono:

  • α-pinene: possiede proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche
  • limonene: conosciuto per le sue proprietà antiossidanti e rilassanti
  • globulolo: ha proprietà calmanti e rilassanti
  • terpinene: agente antimicrobico e antifungino
  • fellandrene
  • cimene

La combinazione di questi componenti conferisce all’olio essenziale di eucalipto una vasta gamma di proprietà terapeutiche, rendendolo efficace in diverse applicazioni.

Proprietà dell'olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto è rinomato per i suoi molteplici benefici per la salute e il benessere. Oltre ai classici utilizzi dell’essenza di eucalipto in dentifrici, caramelle e miele aromatici, ecco quali sono le altre proprietà benefiche:

Proprietà antisettiche e antibatteriche

L’olio di eucalipto è ampiamente utilizzato per le sue potenti proprietà antisettiche e antibatteriche. Agisce anche da antisettico perché funge da antibatterico per le infezioni come cistite e candidosi, sempre sotto indicazione e controllo di un medico esperto.

Mucolitico ed espettorante

Uno degli usi più noti dell’olio essenziale di eucalipto è nel trattamento dei disturbi bronco-polmonari e delle vie respiratorie superiori come faringiti, bronchiti, sinusiti, raffreddore e tosse. Grazie al suo contenuto di eucaliptolo, aggiungendo 2 gocce in acqua bollente per fare suffumigi, aiuta ad alleviare la congestione nasale, il raffreddore e altre infezioni respiratorie, grazie alla sua azione antivirale e mucolitica.

Azione antinfiammatoria e analgesica

Possiede proprietà antinfiammatorie ed analgesiche che lo rendono utile nel trattamento dei dolori muscolari e articolari, dell’artrite e delle contusioni. L’applicazione topica dell’olio diluito in olio vettori vegetale riduce il dolore e l’infiammazione, favorendo il recupero.

Miglioramento della concentrazione e dell’energia

Il suo aroma rinfrescante ha effetti stimolanti sulla mente. Migliora la concentrazione, ridurre la stanchezza mentale, favorisce i processi razionali e la comunicazione e aumentare i livelli di energia. È spesso utilizzato in diffusori di oli essenziali per creare un ambiente di lavoro più produttivo e energizzante.

Uso in aromaterapia

In aromaterapia, l’olio essenziale di eucalipto è apprezzato non solo per le sue proprietà curative, ma anche per i suoi effetti benefici sul sistema respiratorio. Può essere diffuso nell’aria per purificare l’ambiente e migliorare la qualità dell’aria interna e, inalato attraverso un diffusore di oli essenziali, garantisce l’aiuto mentale appena descritto. Trova impiego anche come deodorante naturale e repellente per insetti e può essere utilizzato per prevenire le punture di insetti e per trattare morsi e punture, riducendo il prurito e prevenendo l’infezione.

Uso in cosmesi

L’olio essenziale di eucalipto è un ingrediente comune in molti prodotti cosmetici grazie alle sue proprietà purificanti. È efficace nel trattamento dell’acne, nella riduzione del sebo in eccesso e nel miglioramento della salute generale della pelle. Viene utilizzato anche nei prodotti per capelli per combattere la forfora.

PER APPROFONDIRE >>>

Come si usa l'olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto può essere utilizzato in diversi modi, sia esternamente che internamente. In quest’ultimo caso è necessario tenere in considerazione che bisogna sempre seguire le indicazioni di un medico esperto e che nella maggior parte dei casi gli oli essenziali per diffusore non sono adatti ad essere ingeriti, servono dunque prodotti specifici. Fatta questa dovuta precisazione, vediamo quali sono i possibili modi di utilizzo.

Inalazione: è uno dei metodi più efficaci per beneficiare delle proprietà dell’olio essenziale di eucalipto, specialmente per i disturbi respiratori. Ci sono vari modi per inalare l’olio:

  • suffumigi: aggiungere 2-3 gocce di olio in una ciotola di acqua calda. Coprire la testa con un asciugamano e inalare profondamente il vapore per 5-10 minuti.
  • diffusore di oli essenziali: aggiungere 5-10 gocce di olio in un diffusore per aromaterapia per purificare l’aria e migliorare la respirazione.

Applicazione topica: l’olio essenziale di eucalipto può essere applicato sulla pelle, ma deve sempre essere diluito con un olio vettore (come l’olio di cocco, di mandorle o di jojoba) per evitare irritazioni. Ecco alcuni usi topici:

  • massaggi: mescolare l’olio con un olio vettore e massaggiare le aree doloranti per alleviare i dolori muscolari e articolari.
  • impacchi: applicare un fazzoletto o una garza imbevuta di una soluzione di olio essenziale di eucalipto diluito sulla zona interessata per ridurre infiammazioni e gonfiori.
  • prodotti per la cura della pelle: aggiungere qualche goccia di olio essenziale alle creme o a lozioni neutre per beneficiare delle sue proprietà purificanti e antibatteriche.

Uso interno: l’uso interno dell’olio essenziale di eucalipto non è generalmente raccomandato a meno che non sia sotto la supervisione di un medico esperto. Alcuni integratori e prodotti specifici possono contenere olio di eucalipto, ma è fondamentale seguire le indicazioni del medico per evitare effetti collaterali.

PER APPROFONDIRE >>>

Controindicazioni

Nonostante i numerosi benefici, l’olio essenziale di eucalipto presenta alcune controindicazioni che devono essere prese in considerazione per garantirne un uso sicuro.

    • Reazioni allergiche: può causare reazioni allergiche in alcune persone. È consigliabile effettuare un test di patch cutaneo prima dell’uso topico, applicando una piccola quantità di olio diluito sull’avambraccio e osservando eventuali reazioni entro 24 ore. È essenziale diluire sempre l’olio con un olio vettore prima dell’applicazione sulla pelle. Se si verificano arrossamenti, bruciore o irritazioni, interrompere l’uso immediatamente e consultare un dermatologo.
    • Tossicità: può essere tossico se ingerito in grandi quantità. Anche piccole dosi possono essere pericolose per i bambini e gli animali domestici. È importante tenere l’olio fuori dalla portata dei bambini e utilizzare solo la quantità raccomandata e sempre comunque sotto controllo di un medico esperto.
    • Interazione con farmaci: l’olio di eucalipto può interagire con alcuni farmaci, inclusi quelli per il diabete, i farmaci anticoagulanti e quelli per il trattamento dell’ipertensione. Se si stanno assumendo farmaci, è consigliabile consultare un medico prima di utilizzare l’olio essenziale di eucalipto.
    • Gravidanza e allattamento: le donne in gravidanza o in allattamento dovrebbero evitare l’uso di olio essenziale di eucalipto a meno che non sia sotto la supervisione di un medico esperto. Gli oli essenziali possono attraversare la placenta e non tutti sono considerati sicuri per il feto. Inoltre, l’olio può essere trasmesso attraverso il latte materno al bambino.
    • Asma e problemi respiratori: mentre l’olio essenziale di eucalipto può essere benefico per la respirazione, in alcune persone con asma o altri problemi respiratori gravi, l’inalazione dell’olio può peggiorare i sintomi. È consigliabile consultare un medico prima di utilizzarlo se si soffre di tali condizioni.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata.

Conclusione

L’olio essenziale di eucalipto è un vero dono della natura, ricco di proprietà terapeutiche che possono migliorare la salute e il benessere in molti modi. Tuttavia, è importante utilizzarlo con consapevolezza e cautela, sempre diluirlo adeguatamente, fare un test cutaneo prima dell’uso topico e consultare un medico specializzato in caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche preesistenti.

Acquistate sempre olio essenziale di eucalipto da fonti affidabili e di alta qualità.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *