Olio essenziale di citronella: proprietà e utilizzo

olio essenziale citronella

L’olio essenziale di citronella è un estratto aromatico derivato dalle foglie e dai fusti (parti aeree) di alcune specie di piante appartenenti al genere Cymbopogon, in particolare Cymbopogon nardus e Cymbopogon winterianus. Quest’olio è ampiamente utilizzato in aromaterapia, profumeria, e come repellente naturale per insetti, ma è conosciuto anche per le sue proprietà antinfiammatorie e antivirali.

La pianta della citronella dona uno degli oli essenziali naturali più antichi e apprezzati, sia in ambito terapeutico che alimentare. Era usato infatti per combattere parassiti intestinali e insetti, ma anche come ingrediente nella preparazione di tisane e zuppe per il suo aroma che ricorda quello del limone.

Indice dei Contenuti

Miglior olio essenziale di citronella

Il miglior olio essenziale di citronella disponibile su Amazon, secondo le opinioni dei clienti è:

Come si ricava l'olio essenziale di citronella

L’olio essenziale di citronella viene estratto principalmente attraverso la distillazione a vapore, un processo che comporta il riscaldamento delle piante in presenza di vapore d’acqua, che consente di separare gli oli volatili. I principali passaggi sono:

  1. Raccolta delle piante: le piante di citronella vengono raccolte quando raggiungono la maturità, momento in cui contengono la massima concentrazione di oli essenziali.
  2. Preparazione: foglie e fusti vengono tagliati e preparati per la distillazione.
  3. Distillazione a vapore: il materiale vegetale viene posto in un distillatore, dove il vapore vi passa attraverso, trasportando con sé gli oli essenziali.
  4. Condensazione: il vapore carico di oli essenziali viene raffreddato in un condensatore, dove si trasforma di nuovo in liquido.
  5. Separazione: il liquido condensato, che contiene una miscela di acqua e olio essenziale, passa attraverso un separatore dove l’olio, essendo meno denso dell’acqua, viene raccolto sulla superficie e poi separato.

Varietà di citronella

Come abbiamo visto all’inizio, esistono due varietà di citronella utilizzate per la produzione di olio essenziale e sono:

  • Cymbopogon nardus (citronella di Ceylon): originaria dello Sri Lanka, questa varietà è comunemente usata per la produzione di olio essenziale e come repellente per insetti.
  • Cymbopogon winterianus (citronella di Java): originaria dell’Indonesia, produce un olio essenziale con una composizione chimica leggermente diversa, spesso considerato di qualità superiore per l’uso in profumeria.

PER APPROFONDIRE >>>

Caratteristiche e composizione

L’olio essenziale di citronella si presenta come un liquido da giallo pallido a marrone. Ha una nota di testa ed è noto per il suo aroma fresco, agrumato e leggermente dolce che lo rende popolare nell’aromaterapia e come repellente per insetti, ma anche come ingrediente per profumi e prodotti per la cura personale.

Come tutti gli oli essenziali naturali può essere considerato come l’anima della pianta, in quanto è il risultato dell’estrazione dell’essenza energetica della pianta stessa. Chakra di riferimento: terzo. La composizione chimica dell’olio essenziale di citronella varia a seconda della specie e delle condizioni di crescita, ma i principali componenti includono:

  • citronellale: costituisce fino al 50% dell’olio e conferisce il tipico aroma agrumato.
  • geraniolo: rappresenta il 15-25% dell’olio ed è noto per le sue proprietà antibatteriche e antifungine.
  • citronellolo: componente principale in molte varietà, contribuisce all’azione repellente e antibatterica dell’olio.
  • limonene: presente in minori quantità, aggiunge una nota agrumata e ha proprietà antiossidanti.
  • canfene

Altri componenti presenti in tracce includono mircene, borneolo, eugenolo, e linalolo, ciascuno dei quali contribuisce alle sue proprietà terapeutiche.

Proprietà dell'olio essenziale di citronella

Proprietà antinfiammatorie:

L’olio essenziale di citronella ha effetti antinfiammatori soprattutto su stati infiammatori di origine reumatica e artritica. Inoltre aiuta a ridurre l’infiammazione della pelle. Tale effetto è attribuito alla presenza di composti come il citronellolo e il geraniolo.

Repellente per insetti:

L’uso più noto dell’olio essenziale di citronella è come repellente naturale per insetti. È particolarmente efficace contro zanzare, mosche e pulci. I composti come il citronellale e il geraniolo interferiscono con i recettori olfattivi degli insetti, rendendo difficile per loro localizzare gli esseri umani e gli animali. Anche contro le tarme ha un effetto repellente: basta mettere alcune gocce in batuffoli di cotone e riporli nei cassetti e negli armadi.

Proprietà rilassanti:

Il suo aroma è noto per avere un effetto calmante e rilassante. Viene spesso utilizzato in aromaterapia per ridurre lo stress, l’ansia e migliorare l’umore generale. Può essere diffuso nell’ambiente o aggiunto ai bagni per un’esperienza rilassante.

Proprietà antibatteriche e antivirali:

L’olio essenziale di citronella ha dimostrato efficaci proprietà antibatteriche e antivirali. È efficace nelle infezioni polmonari, virus influenzali, febbre e tosse.

Proprietà antispasmodiche:

È efficace nel rilassare la muscolatura e in caso di spasmi e crampi addominali, ma in generale per tutti i dolori muscolari.

PER APPROFONDIRE >>>

Come si usa l'olio essenziale di citronella

  • Aromaterapia: può essere diffuso nell’aria utilizzando un diffusore di oli essenziali o, in alternativa, annusando l’olio direttamente dalla bottiglia. In questo modo si può beneficiare delle sue proprietà rilassanti e repellenti per insetti. Questo metodo è particolarmente efficace per alleviare lo stress, l’ansia e promuovere l’ottimismo. È sufficiente aggiungere poche gocce di olio essenziale all’acqua del diffusore per godere dei suoi benefici.
  • Applicazione topica: può essere applicato sulla pelle, ma deve essere sempre diluito in un olio vettore, come l’olio di cocco, di mandorle dolci o di jojoba, per evitare irritazioni. Una miscela tipica prevede 3-5 gocce di olio essenziale per ogni cucchiaio di olio vettore. Questa miscela può essere utilizzata per massaggi per rilassare i muscoli. Può inoltre essere usato sul ventre per lenire problemi da spasmi addominali e/o meteorismo. Ottimo anche sul petto per evitare problemi respiratori.
  • Bagni aromatici: aggiungere alcune gocce di olio essenziale di citronella a un bagno può creare un’esperienza rilassante. Particolarmente indicato in estate quando si suda molto.
  • Suffumigi: in caso di raffreddore e tosse aggiungere 2-3 gocce di olio in una ciotola di acqua calda. Coprire la testa con un asciugamano e inalare profondamente il vapore per 5-10 minuti.

PER APPROFONDIRE >>>

Controindicazioni

Nonostante i numerosi benefici dell’olio essenziale di citronella, è importante essere consapevoli delle possibili controindicazioni e precauzioni per evitare effetti indesiderati. È importante usarlo con cautela e ricordare che deve essere diluito con un olio vettore prima di applicarlo sulla pelle. Vediamo le principali controindicazioni:

  • Gravidanza e allattamento: è sconsigliato l’uso di olio essenziale di citronella durante la gravidanza o l’allattamento.
  • Uso nei bambini: il suo utilizzo è sconsigliato anche nei bambini. La pelle dei bambini è più sensibile e può reagire in modo diverso rispetto a quella degli adulti.
  • Allergie e reazioni cutanee: alcune persone possono essere allergiche o sensibili all’olio essenziale di citronella e per evitare reazioni indesiderate, si consiglia di eseguire un test preliminare su una piccola area di pelle prima dell’uso estensivo. Sarà sufficiente mescolare una goccia di olio essenziale con un olio vettore, come olio di oliva o mandorla, e applicarlo su una piccola area di pelle; attendere poi 24h per vedere se compaiono arrossamento, prurito, gonfiore o irritazioni.
  • Interazioni con farmaci: l’olio essenziale di citronella può interagire con alcuni farmaci, in particolar modo quelli che influenzano il sistema nervoso centrale. Se stai assumendo farmaci, consulta sempre un medico prima di utilizzare l’olio essenziale.
  • Occhi e mucose: evita il contatto con gli occhi e le mucose. Se l’olio entra in contatto con queste aree, risciacqua immediatamente con abbondante acqua e consulta un medico se necessario.
  • Fotosensibilità: può aumentare la sensibilità della pelle alla luce del sole causando scottature e irritazioni. È sempre meglio evitare l’esposizione diretta al sole dopo l’applicazione topica di oli essenziali.

Un uso corretto dell’olio essenziale di citronella richiede una diluizione adeguata. Per l’uso topico, una diluizione del 2-3% è generalmente sicura per adulti, il che equivale a circa 10-20 gocce di olio essenziale per 30 ml di olio vettore.

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Non superare la dose consigliata.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *