Oli essenziali: proprietà e benefici

Le proprietà degli oli essenziali sono conosciute e studiate fin dall’antichità. Da secoli infatti gli oli essenziali sono usati per curare e alleviare una grande varietà di disturbi e patologie e sono da molti considerati un vero e proprio “tesoro di benessere e guarigione”.

oli essenziali proprietà

Sono state riconosciute molte proprietà agli oli essenziali e non è semplice elencarle tutte in quanto ogni essenza possiede le proprie specifiche caratteristiche e quindi particolari proprietà. A partire dall’articolo sugli oli essenziali naturali potrai scoprire quali sono tutti gli oli essenziali esistenti e da lì proseguire per approfondire tutto ciò che c’è da sapere riguardo ciascuna essenza. In questo articolo tuttavia vedremo quali sono le principali e più comuni proprietà degli oli essenziali, insieme ai benefici che si ottengono dal loro utilizzo.

Un altro aspetto fondamentale è come usare gli oli essenziali in quanto ogni olio ha il proprio utilizzo specifico e usarli in modo sbagliato può essere pericoloso, alcuni oli ad esempio non possono essere ingeriti mentre altri si. È sempre doveroso infatti rivolgersi ad un professionista esperto per il loro utilizzo.

Indice dei Contenuti

Cosa sono gli oli essenziali

Abbiamo già descritto nel dettaglio cosa sono gli oli essenziali naturali ma vediamo un breve riepilogo prima di scoprire tutte le loro proprietà e benefici. Gli oli essenziali sono estratti concentrati di composti aromatici profumati e volatili presenti in varie parti delle piante: fiori e petali, foglie, corteccia, radici, frutti e semi.

Sono miscele di una o più molecole di origine naturale ottenute attraverso processi di estrazione che catturano l’essenza della pianta, preservandone le proprietà terapeutiche e aromatiche. Tali processi dipendono dal tipo di pianta e dalla parte della pianta da cui si deve estrarre l’olio, e possono essere:

  • Distillazione a vapore
  • Spremitura a freddo
  • Pressatura a caldo
  • Estrazione con solventi

Proprietà degli oli essenziali

Come detto in precedenza sono numerose le proprietà degli oli essenziali, soprattutto se consideriamo che esistono più di trenta specie di essenze, ciascuna delle quali possiede particolari virtù. Le proprietà degli oli essenziali sono date dai principi attivi che contengono e sono:

  • Alcoli (linaiolo, mentolo): antisettici e tonificanti
  • Aldeidi (benzaldeide): sedativi e antisettici
  • Chetoni (tujone, jasmone): fluidificanti
  • Esteri acetati: fungicidi e sedativi
  • Fenoli (eugenolo, timolo): antibatterici e stimolanti
  • Ossidi (cineolo): espettoranti
  • Terpeni (limonene, pinene): antinfiammatori e antisettici

Le loro proprietà terapeutiche uniche li rendono preziosi in varie tipologie di applicazioni, dall’aromaterapia con oli essenziali, ai massaggi rilassanti o curativi, alla cura della pelle, fino anche all’assunzione per via orale (sempre sotto controllo di un professionista esperto).

PER APPROFONDIRE >>>

Vediamo ora nel dettaglio le principali e più comuni proprietà degli oli essenziali.

  1. Antimicrobiche e antibatteriche:

Una delle più riconosciute proprietà degli oli essenziali è la loro capacità di combattere i microbi dannosi, compresi batteri, virus e funghi. Molte essenze, come l’olio essenziale di tea tree, sono note per le loro potenti proprietà antimicrobiche e antibatteriche. Questo rende gli oli essenziali ideali per la disinfezione di superfici domestiche, per la pulizia dell’aria e per la prevenzione di infezioni cutanee. Inoltre, alcuni oli essenziali possono essere utilizzati per trattare specifiche condizioni della pelle, come l’acne, grazie alle loro proprietà purificanti e antisettiche.

  1. Antinfiammatorie e analgesiche:

Gli oli essenziali sono ampiamente utilizzati per alleviare l’infiammazione e il dolore associati a una varietà di condizioni fisiche. Essenze come lavanda e incenso sono note per le loro proprietà antinfiammatorie e possono essere utilizzati per ridurre il gonfiore e il dolore muscolare. Allo stesso modo, oli essenziali come la menta piperita e l’eucalipto possono aiutare a lenire il mal di testa e favorire la circolazione sanguigna, alleviando così il dolore associato a tensioni muscolari e dolori articolari.

  1. Calmanti e rilassanti:

Una delle applicazioni più popolari degli oli essenziali è nel campo della gestione dello stress e dell’ansia. Molte essenze, come l’olio essenziale di lavanda, camomilla e bergamotto, sono note per le loro proprietà calmanti e rilassanti sul sistema nervoso. Queste essenze possono essere utilizzate in un diffusore di oli essenziali per creare un’atmosfera tranquilla e rilassante in casa o in ufficio. Inoltre, possono essere aggiunti a bagni caldi o utilizzati per massaggi per promuovere il rilassamento muscolare e favorire un sonno ristoratore.

  1. Tonificanti e stimolanti:

Possono anche essere utilizzati per aumentare l’energia e migliorare la concentrazione mentale. Essenze come limone e rosmarino sono note per le loro proprietà stimolanti e possono essere utilizzati per combattere la stanchezza mentale e fisica. Questi oli essenziali possono essere diffusi nell’ambiente o aggiunti a creme e lozioni per la pelle per una rapida iniezione di energia.

  1. Digestive e carminative:

Alcuni oli essenziali possono essere utilizzati per favorire la digestione e alleviare sintomi come gonfiore, crampi addominali e indigestione. Essenze come zenzero, menta piperita e finocchio sono note per le loro proprietà digestive e carminative. Questi oli essenziali possono essere diluiti in un olio vettore e massaggiati sull’addome per favorire la motilità intestinale e ridurre il disagio digestivo.

Benefici

Le proprietà degli oli essenziali conferiscono loro la capacità di apportare benefici a vari apparati, come l’apparato urinario, digerente e il sistema nervoso, e a determinate funzionalità. Tali benefici coprono sia la sfera fisica che quella emotiva e mentale e sono ampiamente documentati e supportati dalla ricerca scientifica e una ricca letteratura(1).

  • Salute mentale ed emotiva: uno dei principali benefici degli oli essenziali è il loro impatto positivo sulla salute mentale ed emotiva. Molte essenze sono note per le loro proprietà calmanti e rilassanti, che possono aiutare a ridurre lo stress, l’ansia e promuovere una sensazione generale di benessere. Ad esempio, lavanda è ampiamente utilizzato per favorire il rilassamento e il contatto con il proprio mondo interiore. Tutti gli oli essenziali per diffusori usati in aromaterapia sono in grado di influire sullo stato umorale a livello del sistema nervoso conscio e inconscio.
  • Salute fisica: gli oli essenziali offrono anche numerosi benefici per la salute fisica, grazie alle loro proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antimicrobiche. Essenze come l’olio essenziale di tea tree è noto per le sue proprietà antibatteriche e antivirali, oltre ad aiutare a recuperare energie dopo sforzi e periodi di stress.
  • Cura della pelle: sono una risorsa preziosa per la cura della pelle, grazie alle loro proprietà idratanti, lenitive e rigenerative che possono aiutare a ridurre i segni dell’invecchiamento cutaneo e migliorare l’elasticità della pelle. L’olio essenziale di tea tree è apprezzato per le sue proprietà antimicrobiche e antisettiche, che possono aiutare a prevenire e trattare l’acne e altre affezioni cutanee.
  • Sistema digestivo: possono anche essere utilizzati per favorire la salute del sistema digestivo, alleviando sintomi come gonfiore, crampi addominali e indigestione. Essenze come zenzero e neroli sono noti per le loro proprietà carminative, che possono aiutare a stimolare la produzione di succhi gastrici e ridurre il gas intestinale. Allo stesso tempo, oli come finocchio camomilla sono apprezzati per le loro proprietà digestive.
  • Sistema respiratorio: gli oli essenziali possono essere utilizzati anche per promuovere la salute del sistema respiratorio, alleviando sintomi come congestione, tosse e mal di gola. Essenze come eucalipto, timo e alloro sono noti per le loro proprietà espettoranti e decongestionanti, che possono aiutare a liberare le vie respiratorie e favorire la respirazione profonda. Anche ginepro e incenso possiedono proprietà espettoranti e mucolitiche.

Riferimenti

(1)Letteratura consigliata sugli oli essenziali ed aromaterapia:

  • Enciclopedia degli oli essenziali – Julia Lawless (1992)
  • Profumi celestiali – Suzanne Fischer-Rizzi (1995)
  • Cura delle malattie con piante e aromi – Valnet, Duraffourd, Lapraz (2004)
  • Aromaterapia pratica – Shirley Price (1997)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *