Migliori tappetini fitness: i più venduti

Chiunque è appassionato e pratica fitness, in casa o in palestra, sa che utilizzare un tappetino fitness è praticamente indispensabile. E’ uno dei più importanti attrezzi per palestra in casa ed è fondamentale per eseguire molti dei migliori esercizi home fitness. Ecco perché in questo articolo ti aiuterò a capire quali sono i migliori tappetini fitness e le loro caratteristiche.

migliori tappetini fitness

Gli allenamenti a corpo libero, come anche lo yoga, possono risultare molto scomodi, se non addirittura dannosi, se eseguiti su un pavimento rigido. Senza considerare il rischio di scivolare mentre si stanno eseguendo esercizi che prevedono tenuta ed equilibrio. Avere un tappetino da palestra quindi è la scelta migliore, e spesso necessaria. Vediamone ora i benefici e le caratteristiche, nonché i migliori tappetini fitness disponibili su Amazon.

Indice dei Contenuti

Quali sono i migliori tappetini fitness?

I migliori tappetini fitness, in base alle seguenti caratteristiche, sono:

  • sicurezza e resistenza del materiale;
  • un ottimo rapporto qualità/prezzo;
  • soddisfazione dei clienti.

L'importanza dei tappetini per fitness

Gli allenamenti a corpo libero, come anche lo yoga o il pilates, sono spesso svolti a terra. Per questo motivo è di fondamentale importanza avere un appoggio sicuro e comodo, che garantisca presa ed equilibrio e che eviti dolori o infortuni. I tappetini fitness sono un attrezzo tanto semplice quanto cruciale nel garantire tutto ciò. Può sembrare banale ma un semplice tappetino da palestra è lo strumento migliore per prevenire piccoli infortuni o spiacevoli urti con il pavimento, spesso molto rigido.

I principali motivi per cui è consigliato sempre l’uso di una tappetino fitness sono:

  1. appoggio sicuro e stabile, come abbiamo visto, che elimina la possibilità di scivolamenti;
  2. protegge da urti con il pavimento rigido, che porterebbero a spiacevoli dolori o infortuni da trauma;
  3. protegge le articolazioni delle parti del corpo che poggiano a terra, garantendo un appoggio più soffice, ma stabile, del pavimento;
  4. igiene. Particolare sicuramente da non trascurare, è l’igiene personale quando si fanno esercizi a terra dove magari si cammina con le scarpe. Anche quando si svolgono esercizi in palestra, se si usano tappetini in comune, rimane sempre il dubbio della pulizia del tappetino. Ecco perché molte persone portano il proprio tappetino fitness anche in palestra.

Come scegliere il tappetino per fitness

La scelta del miglior tappetino fitness per le proprie esigenze è soggettiva e dipende dal tipo di allenamento che si deve eseguire, da dove si deve utilizzare e da altre eventuali esigenze, o preferenze, personali. Tuttavia esistono alcune linee guida, dettate dalle caratteristiche dei tappetini, che si devono seguire nella scelta del proprio tappetino da palestra.

Gli aspetti da considerare nella scelta del tappetino fitness adatto alle proprie esigenze sono:

  • Materiale. Benché ci siano diversi materiali particolari con i quali vengono realizzati i tappetini fitness, come ad esempio il sughero, il pvc , la lana vergine e gomme naturali, la maggior parte dei tappetini disponibili in commercio sono realizzati in polimeri (gomme) termoplastiche. E’ su questi ultimi che ci concentreremo in quanto sono quelli che ricadono nella fascia intermedia di prezzo e il rapporto qualità-prezzo è molto buono. I tappetini in gomma artificiale sono elastici, morbidi, leggeri e comodi da trasportare e inoltre sono i più facili da pulire.
  • Dimensioni e spessore. Le dimensioni dei tappetini fitness sono generalmente standard e vanno da 180 /190 cm di lunghezza per 60 cm di larghezza ed è possibile scegliere all’interno di questo range solitamente. L’aspetto sul quale si può maggiormente decidere è lo spessore, il quale varia da piccoli spessori come 0,2 cm a un massimo di 10 cm per quelli pieghevoli, ma solitamente gli spessori più consigliati vanno da 0,6 a 1 cm. Nella scelta dello spessore giocano molto le preferenze personali: più spesso per maggiore comodità, un po’ meno per avere più contatto con il suolo. Anche la tipologia di attività che si svolge gioca un ruolo fondamentale nella scelta dello spessore: lo yoga e la meditazione richiedono spessori più consistenti, almeno 1 cm, per poter eseguire tutte le posizioni in comodità; per il fitness lo spessore può essere anche un po’ minore, ma non meno di 0,6 cm solitamente per non avere problemi quando si poggiano ad esempio le ginocchia.
  • Elasticità e presa. Il tappetino deve garantire il giusto grip che assicuri una presa salda delle mani, o altre parti del corpo, quando si eseguono gli esercizi sia per lo yoga che per il fitness. La presa deve essere garantita anche quando le mani o il corpo sono sudati, questo è importante. Molti esercizi di fitness e yoga richiedono il mantenimento di una posizione di equilibrio e tensione continuate nel tempo. Anche l’elasticità deve essere tale da non far spostare troppo la parte del corpo a contatto col tappetino, e inoltre deve ritornare alla propria forma base nel momento in cui ci si stacca dal contatto con esso. Anche in questo caso i tappetini in gomma artificiale sono il miglior compromesso.
  • Tipologia. Esistono fondamentalmente due tipologie di tappetini: quelli classici da fitness e yoga e quelli combinabili in pezzi a puzzle. I primi sono facilmente trasportabili perché si arrotolano ed hanno spesso un sistema di elastici per il trasporto, mentre quelli a puzzle permettono di creare superfici per allenamento di varie dimensioni e sono di solito utilizzati da chi svolge esercizi a casa e possiede una stanza adibita a palestra. Questo perché non sono comodi da trasportare ma più adatti a trasformare una stanza in una palestra “fissa” quasi professionale. In realtà ne esiste anche una terza tipologia e sono quelli pieghevoli, ma sono più rigidi, occupano più spazio e non sono comodi da trasportare.
  • Pulizia. I tappetini in polimero sono idrorepellenti quindi possono facilmente essere lavati. Non si rovinano durante la pulizia che deve essere eseguita con acqua calda e una spugna morbida. E’ sempre meglio seguire le indicazioni del produttore per la metodologia di lavaggio, alcuni infatti possono anche essere lavati con un po’ di detersivo, ma seguendo procedure particolari.
  • Prezzo. Come spesso accade, il prezzo è un indice di qualità, e anche per i tappetini da palestra è così. Un prezzo troppo basso spesso indica un materiale plastico scadente, mentre al salire del prezzo il prodotto sarà sempre più professionale e di qualità. I migliori tappetini fitness che ho selezionato ricadono su una fascia di prezzo medio/alta proprio perché la qualità del prodotto sia garantita.

Migliori tappetini fitness disponibili su Amazon

Ora che abbiamo parlato dell’importanza dei tappetini e quali sono i criteri di scelta, abbiamo tutte le informazioni necessarie per poter scegliere quello adatto alle nostre esigenze. Per maggiore facilità ho operato una divisione tra tappetini arrotolabili (quindi trasportabili) e quelli combinabili a puzzle, da preferire per un utilizzo “fisso” come abbiamo visto.

Vediamo di nuovo quali sono i migliori tappetini fitness disponibili su Amazon. Tengo a precisare che la selezione dei prodotti è costantemente aggiornata.

Migliori tappetini fitness arrotolabili disponibili su Amazon

Migliori tappetini fitness puzzle disponibili su Amazon

Conclusioni

Che sia fitness, yoga o qualsiasi altra disciplina, l’allenamento a corpo libero spesso si svolge a terra. Per questo motivo è di fondamentale importanza avere un appoggio sicuro e comodo, che garantisca presa ed equilibrio e che eviti dolori o infortuni. I tappetini fitness sono esattamente la soluzione a tutto questo e chi già li usa non potrà che confermarlo. 

Molti dei migliori esercizi home fitness, come il plank, il push up e la ruota per addominali  sono difficilmente eseguibili, in sicurezza, senza un tappetino fitness.

Inoltre i tappetini fitness sono un ottimo supporto antiscivolo quando si utilizza un tapis roulant. Infatti spesso sono le case produttrici dei tapis roulant stesse a consigliarne l’uso.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *